Cosa vedere a Fuerteventura
Altri Viaggi,  Spiagge,  Viaggi

COSA VEDERE A FUERTEVENTURA

Fuerteventura è un’isola subtropicale delle Canarie, paradiso del Winsurf e riserva della Biosfera.

Si trova a circa 100 km al largo della costa Africana.

Avevamo già lasciato il cuore in una delle isole delle Canarie: Lanzarote, così abbiamo deciso di scoprire le bellezze che anche quest’isola ha da offrire. Le sue lunghe distese di sabbia dorata, un mare dal blu cristallino e i suoi ben 24 vulcani.

È uno dei luoghi con il miglior clima del mondo, un’eterna primavera, con temperature miti e giornate soleggiate. È un luogo che colpisce per i suoi paesaggi, la natura incontaminata, la forza dei vulcani.

COME ARRIVARE:

Per arrivare a Fuerteventura ci sono voli diretti che partono dall’Italia, li abbiamo trovati con partenze da Pisa e Bergamo Orio al Serio e durano circa 4 ore.

Noi abbiamo optato per un volo diretto verso Lanzarote, visto che la seconda parte del viaggio l’avremmo passato la, noleggiando da subito un auto per poi prendere un traghetto a Playa Blanca che in 25 minuti ci avrebbe portato a Corralejo.

Il traghetto lo abbiamo prenotato con la compagnia Fred Olsen, andata e ritorno con auto ad un costo di 126€.

NOLEGGIO AUTO

Per il noleggio ci siamo affidati alla compagnia: Cicar, con cui ci eravamo già trovati molto bene la volta precedente. Abbiamo scelto un modello 500X o similare, questo perché prima di tutto era in offerta e poi, perché preferivamo una macchina leggermente più alta. Il noleggio per 13 giorni lo abbiamo pagato circa 313€ comprensivi di Multirischio senza franchigia, Chilometraggio illimitato e Secondo conducente.

DOVE DORMIRE

Per l’alloggio ci siamo affidati a Booking, prenotando un appartamento a Costa de Antigua. Abbiamo scelto la zona sopratutto per la posizione, in modo da trovarci già a metà strada per le varie attrazioni dell’Isola.

Fuerteventura è un’isola ideale per fare una vacanza eterogenea, si ha la possibilità di spaziare dalle giornate al mare, allo sport, Alla cultura e al cibo.

COSA VEDERE – LE SPIAGGE

LE DUNE DI CORRALEJO

Sicuramente vi consigliamo una visita alle dune di Collarejo. Noi l’abbiamo visitate con un’escursione in Buggy. Per i più sportivi vi consigliamo di vederle in sella ad una bicicletta, oppure semplicemente a piedi!

Le dune si trovano nel parco nazionale di Collarejo, si estendono lungo la costa per circa 10Km e verso l’entroterra per 2,5km. Il parco si trova a nord-est dell’isola, vicino alla città di Corralejo, a circa 3 km. Ci si ritrova davanti ad un panorama spettacolare e suggestivo, una vasta lingua di sabbia bianca, formata da delle morbide dune tipiche del deserto e bagnata dalle acque blu dell’Oceano.

Corralejo è una delle zone più turistiche dell’isola, è ben sviluppata, molto animata e sicuramente ben servita.

SOTAVENTO

Un’altra visita la merita sicuramente la spiaggia di Sotavento. Si trova nella zona sud est di Fuerteventura più precisamente nella penisola di Jandia che va da Morro Jable a Costa Calma per 21 km. È la spiaggia più conosciuta a livello mondiale e si estende per circa 9km. Questa spiaggia varia al variare della marea, creando delle enormi piscine naturali. È il vero paradiso per chi ama il Windsurf e il Kitesurf, ogni anno qua si svolgono i campionati mondiali.

PLAYA EL MATORRAL

Se volete una spiaggia più turistica e con un mare più tranquillo allora non dovrete perdervi la Playa el Matorral. Si trova a sud dell’Isola, ai piedi di Morro Jable, è la più grande spiaggia turistica di tutta l’isola, con la sua sabbia bianca, offre la possibilità di fare diversi sport acquatici, inoltre, ci sono bar e servizi lungo tutta la spiaggia.

COFETE

La spiaggia di Cofete, una delle spiagge più selvagge di Fuerteventura, anche questa si trova nella parte sud dell’Isola. Non è sicuramente adatta per il bagno vista l’irruenza delle sue acque, ma è uno spettacolo per gli occhi, sullo sfondo si possono infatti ammirare le montagne di Jandia.

Non è facile arrivare, la strada sterrata presenta alcuni punti critici. Se non volete arrivarci da soli, ci sono comunque dei tour organizzati che vi permettono di arrivare alla spiaggia.

LA CONCHA

Altre spiagge da non perdere sono le spiagge di El Cotillo. El Cotillo è un’area turistica poco sviluppata, si trova a nord est dell’Isola, qua si estendono fino alla costa settentrionale, una serie di calette tra cui La Concha. È una delle spiagge migliori dell’isola, sabbia bianca e poche onde ne fanno la meta perfetta per chi non ama le onde alte.

ISOLA DE LOBOS

Assolutamente da vedere è L’isola de Lobos, noi purtroppo non siamo riusciti ad andare, ammettiamo che ce ne stiamo pentendo ancora oggi a distanza di mesi. Un piccolo paradiso naturale a pochi Kilometri da Fuerteventura. Ci si arriva con un traghetto da Corralejo. È stato dichiarato Patrimonio UNESCO nel 1982. L’accesso è limitato solo ad alcune aree e a determinati sentieri, questo per permettere di mantenere inalterate le biodiversità dell’isola.

COSA VEDERE – LE CITTÀ

BETANCURIA

Betancuria è uno dei primi villaggi dell’Isola e si trova nella zona Centro Occidentale. Fondata nel 1404 dal Cavaliere Jean de Bethencourt è l’antica capitale di Fuerteventura. Nel centro storico spicca la chiesa cattedrale Santa Maria di Betancuria, un altro luogo di interesse è l’eremo di San Diego e l’antico convento francescano, il primo convento francescano delle Canarie. Meritano, inoltre, una visita il Museo di Arte Sacra e l’Archeologico ed Etnografico di Fuerteventura.

PUERTO DEL ROSARIO

Peurto del Rosario è la capitale di Fuerteventura. Sinceramente non ci ha colpito molto, ma per una passeggiata, se già avete visto tutto, ne vale la pena. Camminando per il centro storico potete ammirare la Chiesa di Nuestra Senora del Rosario, la Casa Museo Miguel de Umamuno, il centro d’arte Juan Ismael. Inoltre, Nel centro della città si trova il Parque Escultorico, un museo all’area aperta composto da alcune sculture situate nei luoghi pedonali della città. 

CORRALEJO

Come, già scritto sopra, Corralejo è una delle zone più turistiche dell’isola. È ben sviluppata, molto animata e sicuramente ben servita. Oltre allo splendido parco naturale è una meta ideale per chi ama lo Shopping e per chi ama la vita notturna.

EL COTILLO

Uno dei luoghi più caratteristici è El Cotillo, questo villaggio è riuscito a conservare il fascino di villaggio di pescatori. Qua il tempo sembra essersi fermato. Si trova a nord est dell’isola, ve lo consigliamo se siete in cerca di pace e relax e soprattutto se siete amanti degli splendidi tramonti.

ASSAGGIARE I PRODOTTI TIPICI

Una cosa che non ci lasciamo mai sfuggire è sicuramente assaggiare i prodotti tipi del luogo che stiamo visitando e, se possibile, visitare i luoghi in cui vengono prodotti.

Museo del Queso Majorero

Per questo motivo vi consigliamo una visita al Museo del Queso Majorero. È un piccolo museo che si trova nel complesso del Molino de Antigua, nella parte centrale dell’Isola. Nel museo potrete fare un tour virtuale attraverso l’evoluzione dei caseifici dell’isola, vedendo le tecniche e gli strumenti di lavoro. Vi si trova anche un piccolo negozio che vende diversi tipi di formaggi e di souvenir. Il Queso Majorero è un formaggio DOP pluripremiato come il miglior formaggio di Capra.

Oltre al Queso Majorero i prodotti che sicuramente vi capiterà di assaggiare saranno: la carne di capra, le Papas arrugadas con mojos, il ron miel e anche il Vieja, pesce pappagallo.

QUANDO ANDARE

A Fuerteventura troverete un clima primaverile tutto l’anno, durante i mesi estivi da Giugno a Agosto le temperature arrivano fino a 30°, ma sarà sicuramente più ventoso. Durante i mesi invernali, invece, le temperature si aggirano sui 20°. Insomma qualsiasi periodo è adatto per godere di questa splendida isola!

Siamo Elisa & Nicola, ci piace viaggiare alla scoperta delle Capitali Europee ma amiamo anche la semplicità di luoghi unici come la Lapponia o la Cappadocia. Elisa con la passione per le foto, Nicola per i video. Insieme a noi non può mai mancare almeno un drone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *