Recensioni

DJI CARE COPRE SEMPRE ANCHE MOD. M FPV

Confronto range test mod. CE vs FCC con DJI FPV

Ecco perché DJI Care Refresh copre ogni tipologia di danno. Ogni tipologia di crash. Anche intenzionale! E quindi anche in modalità M (acro) del nuovo DJI FPV. Ne avevamo già parlato in uno dei primi articoli a tema DJI FPV perché erano emerse le prime fake news. Fake news messe in giro da chi critica un drone che non ha mai provato. Mai comprato. Ed è triste vedere come persone con una fan base importante, giochino su questo aspetto. Così vogliamo condividere con voi la nostra esperienza.

Premesso che la DJI CARE si applica a tutti i prodotti DJI indistintamente. Quindi sia per gli attuali che per i futuri AIR 2S o DJI FPV MINI. Vogliamo spiegarvi in maniera semplice e pratica perché l’assicurazione DJI copre sempre. La risposta è nei nostri test realizzati in Galleria del Vento. In particolare, il video di esempio, è quando siamo andati in Galleria con il Mavic Mini per distruggerlo. E per farlo, lo abbiamo lanciato contro 100km/h di vento! Come sempre tutte queste novità passano dal nostro canale YouTube e nel gruppo telegram.

Ma torniamo alla DJI Care Refresh. Schiantare un drone (volutamente) in galleria del vento, certamente non rientra tra i casi d’uso classici. Eppure come mostriamo nel video, DJI ci ha mandato un nuovo drone in pochi giorni. Infatti, se non avete mai dovuto avviare una sostituzione, sappiate che c’è anche l’opzione EXPRESS. In sostanza, quando aprite la pratica a DJI per richiedere la sostituzione, potrete seleziona l’opzione EXPRESS. Questa opzione sarà più veloce, ma soprattutto, eviterà che DJI faccia ulteriori analisi su quanto accaduto. Quindi riceveranno il vostro drone crashato, e spediranno subito il nuovo drone. Fine. Pertanto con questo semplice concetto, si capisce come mai anche un eventuale schianto nella modalità M (acro) del nuovo DJI FPV, sarà coperta da CARE REFRESH. E se ci fossero ancora dubbi lo scopriremo presto perché torneremo in Galleria del Vento! Magari emergeranno altri pro e contro.

AGGIORNAMENTO DEL 04.04.2021. Un mio cliente ha avuto un crash in modalità M (Acro) con il suo DJI FPV contro un albero. Aveva la DJI Care attiva e ovviamente, sfruttando l’opzione Express, eccolo già pronto alla sostituzione.

Come sempre vi ricordo che la DJI Care Refresh oltre al costo che pagate all’attivazione del drone, ha un costo di sostituzione che varia da drone a drone. Infatti per il Mavic Mini abbiamo pagato 40€ per la prima sostituzione. Mentre il DJI FPV costa 269€ la prima sostituzione. Sempre meglio di 1.300€ dell’intero costo del drone. Spero questo articolo sia utile per chi dovrà aprire una nuova pratica verso DJI. E ancora più utile per chi avrà altri dubbi in merito. Vi ricordo che anche questo mese ci sarà incluso DJI FPV nei SOTTOCOSTO! Tutte le anticipazioni, le trovate nel nostro gruppo telegram e se volete supportare il nostro canale potete acquistare anche su Amazon con il nostro link in affiliazione.

Siamo Elisa & Nicola, ci piace viaggiare alla scoperta delle Capitali Europee ma amiamo anche la semplicità di luoghi unici come la Lapponia o la Cappadocia. Elisa con la passione per le foto, Nicola per i video. Insieme a noi non può mai mancare almeno un drone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *