dji mini se
Recensioni

DJI MINI SE UNBOXING E PRIME IMPRESSIONI

DJI MINI SE: il “nuovo” drone di casa DJI di cui vi avevo già parlato qui sul blog ora è qui nelle mie mani. Scopriamolo insieme! Si è parlato spesso di un drone “riciclato” perché DJI ha utilizzato una parte di Mavic Mini e qualcosa del DJI Mini 2. Ma come possiamo valutare davvero questo nuovo DJI Mini SE?

Averlo non è stato semplice! Ho fatto il giro del mondo e alla fine l’ho acquistato in Indonesia, anche se poi il drone è stato messo in vendita anche sui più noti store Cinesi. Pertanto di fatto, può essere disponibile a tutti. Mentre inizialmente si parlava solo di mercato Cinese. Infatti l’obiettivo di DJI era risolvere i problemi più gravi del Mavic Mini e costare poco. Obiettivo raggiunto? Beh, forse si. Almeno secondo me. Infatti ho pagato il questo drone versione base 360€. Ma cosa davvero lo differisce da Mavic Mini e Mini 2? Una cosa molto importante sono il telaio, le eliche, la batteria e la resistenza al vento. Infatti il nuovo DJI “riciclato” ha una resistenza al vento di categoria 5 contro la classe 4 del Mavic Mini. Aspetto fondamentale come avevamo riscontrato anche in Galleria del Vento.

Anche le eliche che avevano il problema di deformarsi sul Mavic Mini, è stato risolto. Infatti questo nuovo drone inoffensivo monta le eliche e la batteria oltre al telaio del MINI 2. Qual è dunque l’ultimo punto che lo differisce in maniera sostanziale dal DJI Mini 2? Purtroppo manca il protocollo Ocusync. Ovviamente la cosa ha senso, altrimenti non si sarebbe potuto posizionare sul mercato. Quindi il segnale di trasmissione resta Wi-Fi. Così come il controller rimane quello del Mavic Mini. Quindi nessuna possibilità di controllare il drone con lo Smart Controller come con Mini 2.

Andremo a fare test e confronti per capire davvero come va questo nuovo drone di casa DJI. Aspettando novità anche da Hubsan (anche se ormai ho annullato l’ordine). Ma vi anticipo che a breve ci saranno grandissime novità per Autel Mini. Vedremo cos’altro poi ci riserverà DJI. Chissà se vedremo nell’anno Mavic 3 o un DJI MINI 3! La certezza è che il nuovo Regolamento Europeo tutte le case produttrici stanno reinventando il mondo dei droni. E ormai sono tutti focalizzati sui 250 grammi di peso, come target. FIMI MINI non ha scaldato troppo i cuori, Hubsan vedremo se e quando arriverà, aspettando la risposta del leader di mercato: DJI. Per rimanere sempre aggiornati, vi ricordo di iscrivervi al nostro canale YouTube e di aggiungervi al nostro gruppo telegram!

Siamo Elisa & Nicola, ci piace viaggiare alla scoperta delle Capitali Europee ma amiamo anche la semplicità di luoghi unici come la Lapponia o la Cappadocia. Elisa con la passione per le foto, Nicola per i video. Insieme a noi non può mai mancare almeno un drone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *